ArgoGiovani – Un diverso punto di vista

Quando si entra per la prima volta in una stanza e la si vuole conoscere ci si guarda attorno, si cammina con passo incerto, la si esplora, ci si avvicina con timore all’arredamento e lo si sfiora con le dita.

Questo ci permette di entrare in confidenza con l’ambiente, di sentirci a proprio agio, tant’è che più restiamo nella stanza più ci muoviamo con disinvoltura.

Questa è la prassi, è il modo canonico di rapportarsi con un ambiente.

Ma non è il solo, poche volte, infatti, ci viene l’idea o sentiamo il bisogno di sdraiarci sul pavimento e guardare da quella posizione la stanza.

Il gruppo Argogiovani è questo: è la possibilità di sdraiarsi nella stanza e vedere/vivere il mondo del volontariato in maniera diversa.

Il gruppo Argogiovani è un gruppo di aggregazione giovanile nato nel 2006 che attualmente ha sede all’oratorio S. Giulio del Villaggio Sereno (Via Quinta, 12).

Argogiovani è nato e si è sviluppato intorno all’idea e al bisogno di mettersi in gioco in prima persona nel mondo del volontariato, ha tessuto così nel corso di questi anni una fitta rete di collaborazioni con diverse associazioni.

Forte è il rapporto che ci lega al Gruppo Est-Portiamo con il quale abbiamo contribuito nel 2007 all’acquisto di un pulmino per il trasporto dei bambini disabili dell’istituto S. Teresa di Vynohradiv(Ucraina) e con il quale abbiamo avuto la possibilità nel 2008 di visitare e conoscere direttamente la Transcarpazia.

Negli anni ultimi due anni, grazie ai soldi raccolti con la nostra rappresentazione Teatrale  “Ma…sono solo credenze” che ci ha visto impegnati in molti comuni del territorio bresciano, siamo riusciti a finanziare due Grest (2009-2010) delle madri Canossiane nella città di Vinnitsa .

Inizia così per noi la stagione 2010-11, nella quale seguiremo e abbiamo già in cantiere per voi tre progetti:

Teatro:

Il teatro è da sempre stato il collante del nostro gruppo, un modo divertente di mettersi in gioco e stare insieme. E anche quest’anno abbiamo voluto continuare e l’abbiamo fatto nel segno di una grande sfida: saremo i primi in Italia, infatti, a inscenare una versione teatrale del celebre manga/anime “Kimagure Orange Road” (E’ quasi magia Johnny).

Per mantenerci in allenamento, inoltre, una volta al mese organizziamo lo Tzaragiallo, un particolare gioco di ruolo che attraverso l’impersonificazione dei personaggi e l’improvvisazione si è rivelata un’ottima palestra per le nostre rappresentazioni teatrali.

Cineforum:

Appuntamento ormai immancabile, una volta al mese, il cineforum ci permette di vedere assieme un film (scelto democraticamente tra una rosa di proposte) e di aprire poi, un momento di dibattito sulle tematiche scaturite dalla visione. E’ un importante momento di confronto di idee e di riflessione sulle tematiche che prendono vita dalla società moderna.

Progetto “Orfani e orfanotrofi”:

Quest’anno collaboreremo con il gruppo Est-Portiamo in maniera ancora più stretta, presenziando alle feste provinciali e dove ci inviteranno con la vendita di torte, ciclamini, candele. Il cui ricavato andrà a finanziare il progetto “Orfani e orfanotrofi” del gruppo Est-Portiamo.

Questo è il gruppo Argogiovani, un gruppo dinamico e divertente che ha fatto del desiderio di stare insieme la  propria forza.

Un concetto semplice, talmente semplice da apparire rivoluzionario.

Se anche voi, quindi, sentite il bisogno di mettervi in gioco in maniera diversa i nostri recapiti sono:

FB: “Gruppo Argogiovani”

-E-mail: info@argogiovani.it

-Sito: www.argogiovani.it (dove potete trovare tutti i nostri progetti e anche l’aggiornamento sui progetti seguiti da Est-portiamo).

Alberto

Questo articolo lo troverete nella brochure del gruppo Est-Portiamo 2011 in stampa a breve.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>