Presentazione – Elena Legati

Elena Legati - Troupe in Trouble

Elena Legati – Troupe in Trouble

Mi sono avvicinata per la prima volta al gruppo ArgoGiovani lo scorso settembre, quando ho sentito che i suoi membri sidedicavano anche alla preparazione di spettacoli teatrali.

Ho deciso di buttarmi in questa nuova avventura dopo averne sentito parlare molto bene da un mio amico,che circa un anno fa era entrato a far parte di questo gruppo socio-culturale per i giovani.

Ciò che più mi ha colpito sono state queste parole, scritte sul sito ufficiale di ArgoGiovani:

“Perscoprire noi stessi, per trovare un significato. Siamo chiusi nella dimensione dell’apparire, in unmondo che spesso non considera i valori più importanti perché obbedienti alla cultura della massa.Ma non per tutti deve essere così, possiamo costruire qualcosa di diverso”.

Quando si giunge ad una fase della propria vita, in cui non si è più adolescenti e ci si accinge adentrare nella temuta fase dei “trentenni”, ecco che ci si sente disorientati e alla ricerca di nuovi puntidi riferimento.

Nel mio caso, sentivo che dovevo cercare qualcosa di diverso, che andasse oltre il semplice “uscire il fine settimana“, qualcosa che avesse più significato e che potesse arricchire la mia vita.

Il teatro è per me un’attività educativa che aiuta le persone a superare i propri limiti, aliberarsi dai pregiudizi che purtroppo ci abituiamo ad avere nei confronti degli altri; se fatto con qualità, può essere di grande utilità formativa, perché utilizza un linguaggio interdisciplinare in grado di contenere dentro di sé la scrittura, il gesto, il movimento, il suono,l’immagine e il segno: elementi che concorrono a dare un senso e un significato alla vita di un individuo e di una comunità.

La mediazione del gioco teatrale ed il rispetto di alcune regole, prima fra tutte quella della sospensione del giudizio nei confronti degli altri e di se stessi, consentono a tutti, in poco tempo, di trovare uno spazio adeguato e una propria dimensione espressiva e creativa che tenga conto delle specificità e delle possibilità individuali.

E’ proprio questo, ciò che ho trovato nell’attività teatrale del gruppo ArgoGiovani. Sono orgogliosa di essere membro di questo gruppo e soprattutto sono contenta di aver deciso, in quel giorno di settembre, di intraprendere quest’avventura che, sono sicura, contribuirà a costruire su solide fondamenta la mia fase adulta.

Elena Legati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>