Riunione

Chiari (Casa Gorini).

Terzo appuntamento in taverna da Paolo. Dopo l’ultima riunione, in cui abbiamo delineato figure e personaggi principali, dobbiamo costruire il filo logico della nostra rappresentazione teatrale.

Per questo la seconda scena è fondamentaleDa qui parte l’intreccio della trama, in cui ogni protagonista inizia a rivelare il proprio comportamento e a manifestare un certo tipo di intenzioni.

Anche qui, per facilitare l’ideazione, abbiamo pensato di dividere la scena in vari sketch.

Si comincia con l’entrata in scena deil puntualizzatore“. Caricatura naturale di una personalità precisa, il cui ruolo diverrà primario durante la commedia, poichè è visto come colui che spiega e racconta al pubblico nozioni e comportamenti abituali contro i segni della sfortuna.

Dopo di che ci sarà un dialogo continuato tra il pruntualizzatore e la protagonista superstiziosa che gestisce il pub. Ricordiamo il pub come l’unico luogo all’interno del quale si svolge la vicenda.

In seguito entra all’interno del locale un nuovo personaggio, “il gobbo“. Subito si mostra in possesso di una certa liquidità finanziaria.

Segue un dialogo prolungato a tre.

All’improvviso entra sul palcoscenico il protagonista maschile, anche lui gestore del pub. Sarà accolto all’interno della scena, in un certo modo, conseguenza di quello che sta succedendo.

Ovviamente il seguito è in elaborazione… Al prossimo appuntamento!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>